Carabiniere Umberto Erriu – M.O.V.C. “alla memoria”

5 Settembre, 2012 by

Il Carabiniere Umberto ERRIU, figlio di Gonario e di CABIDDU Maria Vitalia, è nato ad Oristano il 21 gennaio 1964, il 19 gennaio 1984 seguendo le orme del padre già Appuntato dei Carabinieri, si arruolò nell’Arma dei Carabinieri e dopo aver frequentato con entusiasmo giovanile il corso allievi presso la Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias (CA), venne destinato al servizio effettivo.

  • da settembre 1984 a giugno 1987 – presso il 2° BTG. Liguria;
  • da aprile a luglio 1986 – presso la Stazione CC. di Ales (OR), (servizio provvisorio);
  • da luglio ad ottobre 1986 – presso il 9° BTG. Sardegna Cagliari, (servizio provvisorio);
  • da luglio 1987 ad aprile 1988 presso la Stazione CC. di Castel Maggiore (BO).

Il giovane Carabiniere Umberto che nutriva grandi aspettative per il proprio futuro in seno all’Arma, e che si applicava con volontà ed entusiasmo costante, dimostrando capacità e totale dedizione al servizio, il 20 aprile 1988 in Castel Maggiore (BO), mentre unitamente ad altro Carabiniere si trovava impegnato in servizio automontato è deceduto dopo essere stato fatto segno di colpi d’arma da fuoco. Per tale gesto eroico è stato insignito di “Medaglia d’Oro al Valor Civile” alla memoria con la seguente motivazione:

” Capo pattuglia automontata mentre si apprestava, insieme ad un collega, al controllo degli occupanti un’autovettura in sosta, veniva fatto segno ad improvvisa azione di fuoco. Benchè gravemente ferito, tentava di reagire con le armi in dotazione ma, ormai privo di forze, si accasciava al suolo, immolando la sua giovane esistenza. Splendido esempio di non comune ardimento e di altissimo senso del dovere spinto fino all’estremo sacrificio”.

Castel Maggiore (BO), 20 aprile 1988.

Lasciava la madre Maria Vitalia Cabiddu, la sorella Maddalena di anni 17 ed il fratello Salvatorangelo di anni 14.

Al carabiniere Umberto Erriu, è stata intitolata la sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione di Oristano e la caserma sede della Stazione Carabinieri di Simaxis (OR). Giovane serio e volenteroso attacato alla famiglia, negli amici e colleghi che lo hanno conosciuto ha lasciato un grande rimpianto per la sua prematura scomparsa. Verrà sempre ricordato con grande affetto.

Related Posts

Tags

Share This